Aggiungere una regola di validazione

<< Fare clic per visualizzazione il sommario >>

Percorso:  Jamio Composer > Le business rules > Le validazioni >

Aggiungere una regola di validazione

Una regola di validazione consente ad un soggetto di essere ammesso, quindi processato, solo se soddisfa delle condizioni di validità espresse dalla regola.

Per inserire una regola di validazione scegliere la voce Validazione dal menù Inserisci -> Nuova Regola Jamio Notation Editor.

Nell’elenco delle regole viene aggiunta una riga così composta:

 

Soggetto deve essere non nullo, dove il predicato di default è non nullo

 

Immagine23

Inserimento nuova regola di tipo Validazione

 

Il tipo di verifica richiesta è che la regola sia vera.

Nella sezione di editing posta in alto è possibile definire il soggetto ed, in base alla tipologia selezionata, il predicato da un elenco pre - compilato di predicati associabili al soggetto; se il predicato lo prevede si può specificare l’oggetto della regola di validazione ed infine il tipo di verifica da effettuare, tramite il predicato deve essere vera oppure deve essere falsa.

Il soggetto può essere selezionato utilizzando la modalità Contesto (rappresentata dal simbolo dalle parentesi angolari) oppure utilizzando la modalità Espressione (rappresentata dal simbolo f(x)).

In modalità Contesto, il selettore consente di scegliere uno elemento del solo contesto informativo.

In modalità Espressione è invece possibile inserire nella casella di testo il nome del campo o della proprietà della risorsa mediante il linguaggio OEL.

L’oggetto può essere selezionato utilizzando la modalità Contesto, la modalità Espressione oppure la modalità Modello/Alias.

In modalità Contesto, il selettore consente di scegliere uno o più elementi del contesto di esecuzione, ovvero del contesto informativo o del contesto utente e organizzativo.

In modalità Espressione è invece possibile inserire nella casella di testo l’espressione da assegnare al campo mediante il linguaggio OEL.

In modalità Modello/Alias è infine possibile selezionare uno dei modelli inseriti nella soluzione o uno degli alias in essa definiti.