5. Modellare le entità

112 visualizzazioni 0 26 gennaio 2017

La realizzazione di un Jamioware ha inizio con la modellazione della realtà applicativa da implementare. Lo strumento di authoring Jamio Composer consente di trasferire alla piattaforma la conoscenza alla base dell’applicazione.
Inizieremo con il definire due modelli principali: un modello relativo alla ‘NotaSpese’ da compilare e un modello relativo al ‘Collaboratore’ che invia la richiesta di rimborso. Il collaboratore formula la richiesta di rimborso compilando una nota spese contenente: elenco delle spese sostenute con relativa descrizione; data e motivazione della richiesta; la motivazione della richiesta che dovrà essere scelta tra: “Rimborso trasferta”, “Anticipo trasferta”, “Altro” (disponibile solo per il responsabile dell’organizzazione e i suoi primi riporti – necessita specifica);

Creare un modello di tipo Dati: la ‘NotaSpese’

  1. Seleziona dalla scheda di menù ‘Home’, nella sezione ‘Inserisci modello’, la tipologia di modello di tipo ‘Dati’; in questo modo verrà aggiunto alla soluzione il primo modello di entità ‘Dati’ che definirà la struttura informativa, il comportamento e il layout delle risorse create a partire da questo modello. Il modello creato viene aggiunto alla cartella ‘Tipo’, al cui fianco comparirà il numero 1 tra parentesi (nella sezione dell’interfaccia denominata Modelli). Oltre al tipo ‘Dati’, finalizzato alla gestione delle informazioni, Jamio Composer consente di creare modelli di tipo:
    – ‘Identità’, utili per gestire anagrafiche che possano avere accesso al sistema;
    – ‘Documento’, per trattare informazioni composite per le quali è necessario mantenere diverse versioni;
    – ‘Processo’, ‘Attività’ ed ‘Evento’ per modellare flussi di orchestrazione di sistemi e persone.
    E’ possibile inoltre estendere i tipi di dati elementari a disposizione creando modelli di tipo ‘Dato strutturato’, riutilizzabili all’interno della soluzione (come vedremo a breve);
  2. Espandi la cartella ‘Tipo’;
  3. Apri la finestra di definizione del modello ‘Dati’;
  4. Fai click con il tasto destro del mouse sul nome del modello e scegli ‘Rinomina’ per rinominare il modello da ‘Dati’ in ‘NotaSpese’;
  5. Definisci all’interno della scheda ‘NotaSpese’ i campi aggiuntivi:
    – Nome: Data; Tipo: Data e orario;
    – Nome: Motivazione; Tipo: Testo breve;
    – Nome: DettaglioMotivazione; Tipo: Testo breve;
    – Nome: ElencoSpese; Tipo: tra i tipi disponibili non è presente il tipo personalizzato ‘Spesa’ che rappresenta la riga dell’elenco delle spese. E’ necessario quindi prima creare un modello di tipo Dato strutturato denominato ‘Spesa’. Tale dato strutturato sarà poi disponibile nel campo ‘Tipo’. Assegnarlo al campo ‘ElencoSpese’ e selezionare l’icona della colonna ‘Lista’;
    – Nome: Importo; Tipo: Numerico decimale;
    – Nome: Richiedente; Tipo: Collegamento.

Creare un modello di tipo Dato strutturato: Spesa.
L’obiettivo è di creare un insieme di informazioni strutturate da utilizzare per definire un campo complesso, in questo caso il campo ‘Tipo’ della voce ‘ElencoSpese’ presente all’interno del modello ‘NotaSpese’.

  1. Crea un dato strutturato: seleziona la sezione ‘Home’;
  2. Seleziona da ‘Inserisci modello’ un modello di tipo ‘Dato strutturato’; rinomina il modello con il nome ‘Spesa’ e inserisci i seguenti elementi:
    – Nome: Data; Tipo: Data e orario;
    – Nome: Importo; Tipo: Numerico decimale;
    – Nome: Descrizione; Tipo: Testo breve.

Creare un modello di tipo Identità: Collaboratore

  • Inserisci nella soluzione un modello di tipo ‘Identità’, rinominalo ‘Collaboratore’ e definisci i seguenti campi:
    – Nome: Nome; Tipo: Testo breve;
    – Nome: Cognome; Tipo: Testo breve;
    – Nome: Indirizzo; Tipo: tra i tipi disponibili non è presente il tipo personalizzato ‘Recapito’ che rappresenta l’indirizzo del collaboratore. E’ necessario quindi prima creare un modello di tipo Dato strutturato denominato ‘Recapito’. Tale dato strutturato sarà poi disponibile nel campo ‘Tipo’, Assegnarlo al campo ‘Indirizzo’;
    – Nome: Email; Tipo: Testo breve.

Creare un modello di tipo Dato strutturato: Recapito.

  1. Seleziona ‘Home’;
  2. Seleziona da ‘Inserisci modello’ un modello di tipo ‘Dato strutturato’ e rinominalo ‘Recapito’;
  3. Inserisci nei campi:
    – Nome: Indirizzo; Tipo: Testo breve;
    – Nome: CAP; Tipo: Testo breve;
    – Nome: Città; Tipo: Testo breve;
    – Nome: Nazione; Tipo: Testo breve.
Compilazione del modelloCompilazione del modello
 indietro
 avanti

La tua opinione è importante per noi
Questa pagina è stata utile?


WordPress Image Lightbox