Jamio openwork 4.5 MARIMBA R2

115 visualizzazioni 1 2 maggio 2019

Novità

Pianificazione eventi e processi

Nuovo connettore Jamio Schedule Service che consente di pianificare il lancio di un processo o un evento al raggiungimento di una scadenza tramite la definizione di una schedulazione. Scopri di seguito i dettagli.

Jamio On Stage Web e Mobile

  • Introdotto il catalogo di amministrazione Schedulazioni, disponibile per gli amministratori dell’area Jamio openwork nella categoria MyWorkspace. Il catalogo consente di consultare e gestire le schedulazioni attive, sospese e archiviate nell’area Jamio openwork. Le schedulazioni archiviate sono eliminate in automatico dopo 30 giorni;

Jamio Server Application

  • Nuovo connettore Jamio Schedule Service che consente di pianificare il lancio un processo o un evento al raggiungimento di una scadenza tramite la definizione di una schedulazione. La condizione temporale che determina la scadenza può essere espressa in maniera Simple, specificando una data di inizio, un intervallo temporale ed il numero di ripetizioni, o tramite una Cron expression;
  • Introdotto il tipo interno TimeSpan utile a definire programmaticamente la proprietà Frequenza dei timer e la proprietà Durata delle deadline nei modelli di processo;
  • Abilitate funzioni OEL CronExpressionString, NewTimeSpan, GetDays, GetHours, GetMinutes, GetSeconds, Empty, NotEmpty, utili nella scrittura di espressioni per la definizione di timer, deadline e schedulazioni nei modelli di processo;

 

 Jamioplug

Nuovo Jamioplug Spreedsheet Automation che consente l’interrogazione di fogli di calcolo da processo e nuovi metodi per il Jamioplug Document automation. Scopri di seguito i dettagli.

Jamioplug Spreadsheet Automation

  • Nuovo Jamioplug Spreadsheet Automation, richiamabile da service Task nei processi, che consente di beneficiare di una manipolazione complessa delle informazioni in input attraverso l’interrogazione di un foglio di calcolo;

Jamioplug Document Automation

 

Funzioni Openwork Expression Language (OEL)

Introduzione in piattaforma di nuovi metodi OEL per l’espressione delle regole per una maggiore semplicità di elaborazione. Scopri di seguito i dettagli.

Jamio Server Application

Jamio Composer

  • Enfatizzati con icona di Warning, in fase di scrittura di espressioni destrutturate, i metodi OEL resi deprecati. La documentazione dei metodi deprecati, mostrata a video durante l’elaborazione dell’espressione, suggerisce i nuovi metodi da utilizzare in sostituzione ai deprecati;

 

Usabilità

Introdotte nuove funzionalità e migliorata l’usabilità di alcuni elementi della piattaforma. Scopri di seguito i dettagli.

Jamio On Stage Web

  • Abilitate, nella maschera di preview dei componenti file e degli allegati, le funzionalità di: scorrimento orizzontale, scorrimento con a capo automatico, raggruppamento dispari, raggruppamento pari, download dell’anteprima del file in formato pdf;
  • Migliorie di interfaccia riguardanti l’esperienza d’uso al caricamento di un file in piattaforma;
  • Ottimizzata la pre-action Salva che non viene eseguita se la form, che lancia il processo, non è in modifica;
  • Migliorata la lettura dei testi lunghi impostati come descrizione delle versioni nel pannello delle versioni di un documento;

Jamio On Stage Mobile

  • Ampliata la compatibilità dell’App Jamio On Stage Mobile alla versione di Android 8.1;
  • Migliorata la gestione del download dei file su dispositivo Android. L’app, al termine del download, esegue l’apertura del file. Se sul dispositivo non è disponibile un client utile all’apertura del file, l’app informa l’utente con un opportuno messaggio. I file scaricati sono sempre disponibili nella cartella del dispositivo specificata nelle impostazioni dell’app Jamio on stage Mobile;

Jamio Composer

  • Rinominato il controllo grafico “Label” in “Testo”, nella sezione di definizione del layout di un modello;
  • Abilitate le proprietà grafiche per i controlli di tipo Label nella sezione di definizione del layout di un modello. E’ ora possibile formattare un’etichetta con una specifica formattazione numerica o di tipo data;
  • Disabilitato all’utilizzo del progettista da service task nei processi ed eliminato dalla documentazione, il metodo Remove del connettore Jamio Human Task Management;

Jamio Server Application

  • Abilitata l’anteprima, nella maschera di preview dei componenti file e degli allegati, dei file di tipo p7m con codifica in base 64;
  • Il progettista Jamio openwork può ora modellare un’azione custom sincrona che, al termine del processo, avvia il download di un file da browser. È ora possibile passare come valore della proprietà “Apri risorsa” lo stream di un file specificato, come noto, tramite una variabile di tipo collegamento;
  • Introdotto il metodo GetCatalogCount nel connettore Jamio Catalog Service. Il metodo, restituisce il numero di righe del catalogo specificato a partire dal suo collegamento;
  • Introdotto il metodo GetCatalogCountByModel nel connettore Jamio Catalog Service. Il metodo, restituisce il numero di righe del catalogo specificato a partire dal collegamento al modello di catalogo;
  • Introdotto il metodo ResourceExists nel connettore Jamio Resource Service. Il metodo, verifica se una risorsa esiste a partire dal suo collegamento;

Gateway REST

  • Introdotte le operation Catalog/Count nell’applicazione Data del gateway REST che attraverso i metodi GET e POST permettono di eseguire tramite gateway REST i metodi GetCatalogCount e GetCatalogCountByModel di Jamio openwork su cataloghi di risorse dati;
  • Introdotte le operationCatalog/Count nell’applicazione Process del gateway REST che attraverso i metodi GET e POST permettono di eseguire tramite gateway REST li metodo GetCatalogCount di Jamio openwork sul catalogo dei processi;
  • Introdotte le operation Catalog/Count nell’applicazione Organization del gateway REST che attraverso i metodi GET e POST permettono di eseguire tramite gateway REST i metodi GetCatalogCount e GetCatalogCountByModel di Jamio openwork su cataloghi di risorse organizzazione, Incarico, Blocco organizzativo, Posizione organizzativa, Unità organizzativa;
  • Introdotte le operation Catalog/Count nell’applicazione Identity del gateway REST che attraverso i metodi GET e POST permettono di eseguire tramite gateway REST i metodi GetCatalogCount e GetCatalogCountByModel di Jamio openwork su cataloghi di risorse identità ed il metodo GetCatalogCount sul catalogo degli account;
  • Introdotte le operation Catalog/Count nell’applicazione HumanTask del gateway REST che attraverso i metodi GET e POST permettono di eseguire tramite gateway REST i metodi GetCatalogCount e GetCatalogCountByModel di Jamio openwork su cataloghi di risorse attività utente;
  • Introdotta l’operation Exists nell’applicazione Data del gateway REST che permette di eseguire tramite gateway REST il metodo ResourceExists di Jamio openwork su risorse di tipo dati;
  • Introdotta l’operation Exists nell’applicazione Process del gateway REST  che permette di eseguire tramite gateway REST il metodo ResourceExists di Jamio openwork su risorse di tipo processo;
  • Introdotta l’operation Exists nell’applicazione Organization del gateway REST che permette di eseguire tramite gateway REST il metodo ResourceExists di Jamio openwork su di risorse di tipo organizzazione, Incarico, Blocco organizzativo, Posizione organizzativa, Unità organizzativa;
  • Introdotta l’operation Exists nell’applicazione Identity del gateway REST che permette di eseguire tramite gateway REST il metodo ResourceExists di Jamio openwork su risorse di tipo identità;

 

Infrastruttura

Migliorata l’efficienza dell’infrastruttura. Scopri di seguito i dettagli.

Infrastruttura

  • Introdotti nuovi bilanciatori di carico in grado di poter bilanciare il carico dell’applicazione Jamio on Stage Web valutando lo stato dell’host;
  • Introdotta una policy di retention sulle notifiche di piattaforma per cui esse sono eliminate dopo 30 giorni;

 

Correzioni

Risolti alcuni bug ed anomalie. Scopri di seguito i dettagli.

Jamio On Stage Web

  • Corretto un bug che non consentiva la corretta inizializzazione del layout di risorse personalizzate, per cui alla loro creazione il layout mostrava solo il campo Name;
  • Risolta un’anomalia che consentiva di scrivere del testo non atteso in un controllo di tipo combobox senza notificare all’utente evidenza del valore non ammissibile;

Jamio On Stage Mobile

  • Risolta un’anomalia per cui l’app Jamio On Stage Mobile, utilizzata da iPhoneX, mostrava il menù principale con una dimensione del carattere che ne impediva l’utilizzo;
  • Corretto un bug che non permetteva la modifica del testo riportato in un controllo di tipo Rich Text Area da Jamio On Stage Mobile;
  • Risolta un’anomalia che impediva l’aggiornamento del contatore dell’attività utente da eseguire riportato nel menù principale;
  • Corretto un bug che impediva di consultare i cataloghi correlati in Jamio on Stage Mobile;
  • Risolta un’anomalia che impediva l’utilizzo di form contenenti una lista di controlli di tipo rich text area;
  • Corretto un bug che impediva l’utilizzo delle voci di menù con testo lungo poiché suddiviso su più righe;

Jamio Composer

  • Corretto un bug che, in fase di definizione del layout di un modello, inseriva il carattere “,” anziché “;” come separatore delle indicazioni di stile del font di una label;

Jamio Server Application

  • In fase di aggiornamento di un modello l’ACL di una risorsa diventa quella di default del modello con cui la risorsa è stata personalizzata. Risolta un’anomalia per cui alle risorse con ACL dedicata, a cui viene applicato un nuovo modello, non viene rimossa l’ACL;
  • Risolta un’anomalia che non produceva il risultato atteso nei modelli di autocomposizione quando ad una checkbox era associato un campo booleano definito in una struttura dati di secondo livello;
  • Corretto un bug per cui nell’evento AbortCreate la risorsa documento non contiene il riferimento al modello;
  • Risolta un’anomalia per cui si generava un errore in fase di personalizzazione di una risorsa se è definito un default su un campo che si risolve a NULL;
  • Corretto un bug che consentiva di istanziare programmaticamente risorse con una vecchia versione di modello;
  • Risolta un’anomalia per i metodi AddImageStampToPDF e AddTextStampToPDF del Jamioplug Document Automation, le cui proprietà di settings OriginX e OriginY venivano espresse in un’unità di misura diversa dai centimetri;
  • Corretto un bug che impediva la ricerca per Name in un catalogo afferente a dati esterni alla piattaforma se non definito in esso una colonna Name;

Componenti rilasciate

Scopri di seguito i dettagli.

Elenco delle componenti rilasciate

  • Jamio Server 4.5.2
  • Web Backend 4.5.2
  • Web Frontend 4.5.2
  • Mobile Application 4.5.2
  • Web Gateway 4.5.2
  • Jamio Composer 4.5.2
  • REST Gateway 4.5.2
  • QlikView Connector 2.1.6

La tua opinione è importante per noi
Questa pagina è stata utile?


WordPress Image Lightbox