8. Modellare l’organizzazione

64 visualizzazioni 0 26 gennaio 2017

Ad una soluzione Jamio è possibile aggiungere una o più organizzazioni. Attraverso la progettazione delle strutture organizzative, costituite dai nodi organizzativi e delle relazioni gerarchiche tra questi, è possibile descrivere la rete di responsabilità e stabilire, in seguito, l’operatività desiderata sulle risorse applicative in base alle prassi in uso.
Per ciascuna organizzazione, oltre al nodo radice che rappresenta l’organizzazione stessa, è possibile inserire nodi organizzativi di due diversi tipi: unità organizzative, che corrispondono alle diverse aree di lavoro (uffici, dipartimenti, divisioni); posizioni organizzative, che corrispondono alle funzioni operative (per esempio ‘Responsabile Risorse Umane’ o Direttore Generale).
Una struttura organizzativa può essere popolata attraverso la definizione degli incarichi. Le posizioni organizzative possono essere ricoperte da una o più persone. Analogamente, una persona può essere associata a più posizioni; in tal caso, una soltanto di tali posizioni può essere indicata come incarico principale o incarico di default. Unità organizzative distinte possono essere inoltre raggruppate in relazione ad un qualsiasi criterio logico o tecnico. Questi raggruppamenti costituiscono i blocchi organizzativi, ugualmente definibili all’interno di un foglio dell’organizzazione.
E’ possibile rappresentare graficamente la struttura organizzativa con i nodi e le definizioni introdotte, inserendo dei ‘Diagrammi’. Definire l’organizzazione sarà strumentale alla fase relativa alla gestione dei processi.

Creare un Archivio organizzazione

  1. Seleziona dal menù orizzontale a schede ‘Home’ di Jamio Composer un archivio di tipo ‘Archivio Organizzazione’ dalla sezione ‘Inserisci Archivio’,  e rinominalo ‘ACME’;
  2. Apri l’archivio organizzativo ‘ACME’ e compila tutte le sezioni presenti all’interno della scheda, ovvero:
    – Unità;
    – Posizioni;
    – Incarichi;
    – Blocchi;
    – Diagrammi.

Definire la sezione Unità Organizzative
All’interno della finestra di definizione di una un’organizzazione la sezione ‘Unità’ consente di definire e gestire l’insieme delle unità organizzative che compongono l’organizzazione (ad esempio uffici, dipartimenti, divisioni). La sezione presenta una lista mediante la quale definire le unità organizzative. I comandi ‘Aggiungi elemento’ e ‘Rimuovi elemento’ disponibili nella toolbar consentono le operazione elementari di gestione della lista. Le stesse operazioni sono accessibili attraverso il menù contestuale dell’area di lavoro principale.

  1. Inserisci l’elenco delle unità organizzative, cioè delle risorse personalizzate che rappresentano le diverse aree di lavoro rintracciabili nell’Organizzazione (uffici, aree, divisioni operative), all’interno del campo ‘Nome’: ‘Direzione commerciale’, ‘Area Operation’, ‘Direzione amministrativa’ e ‘Amministrazione progetti speciali’;
  2. Attribuisci una sigla per ogni unità;
  3. Non inserire ancora alcun ‘Blocco’ organizzativo e alcun elemento ‘Superiore’: per farlo bisognerà prima inserire le posizioni organizzative.

Posizioni organizzative
All’interno della finestra di definizione di una un’organizzazione la sezione ‘Posizioni’ consente di definire e gestire l’insieme delle posizioni organizzative che compongono l’organizzazione (ad esempio Responsabile Risorse Umane, Direttore Generale, Segretaria Amministrativa).

  1. Compila i campi inserendo l’elenco delle posizioni organizzative (es.: Presidente, Direttore commerciale, Direttore amministrativo, Direttore Operation, Account Manager, Addetto progetti, Addetto progetti speciali, ecc…), la relativa sigla, una breve descrizione e selezionare l’elemento superiore per ogni posizione organizzativa. Ad esempio per il ‘Direttore commerciale’ l’elemento superiore sarà ‘Direzione commerciale’;
  2. Assegna alla posizione organizzativa ‘Presidente’ l’elemento superiore ‘elemento radice’;
  3. Torna nella sezione ‘Unità’ e seleziona per le prime tre unità (‘Direzione commerciale’, ‘Area operation’, ‘Direzione Amministrativa’) ‘Presidente’ come elemento ‘Superiore’ all’unità;
  4. Per l’ultima unità, seleziona ‘Direttore amministrativo/Direzione amministrativa’: in questo modo verrà creta una gerarchia per le ogni unità.

Incarichi
All’interno della finestra di definizione di una organizzazione la sezione ‘Incarichi’ consente di assegnare ad una risorsa di tipo identità definita attraverso il Jamio Composer una o più posizioni organizzative.
La sezione presenta una lista mediante la quale definire gli incarichi. I comandi ‘Aggiungi elemento’ e ‘Rimuovi elemento’ consentono le operazione elementari di gestione della lista. Le stesse operazioni sono accessibili attraverso il menù contestuale dell’area di lavoro principale.

Blocchi
All’interno della finestra di definizione di una un’organizzazione la sezione ‘Blocchi’ consente di definire dei raggruppamenti, in relazione ad un qualsiasi criterio logico o tecnico, di unità organizzative. La sezione presenta una lista mediante la quale definire i blocchi organizzativi. I comandi ‘Aggiungi elemento’ e ‘Rimuovi elemento’ consentono le operazione elementari di gestione della lista. Le stesse operazioni sono accessibili attraverso il menù contestuale dell’area di lavoro principale.

  1. Inserisci un blocco organizzativo denominato ‘Area Commerciale’, un blocco denominato ‘Area Sviluppo e progetti’ e un altro denominato ‘Area Amministrativa’;
  2. Per ogni blocco organizzativo attribuisci un colore identificativo per averne un rapido riconoscimento visivo: rosso per ‘Area Commerciale’, verde per ‘Area Sviluppo progetti’ e giallo per ‘Area Amministrativa’.
  3. Torna in ‘Unità’ e per ogni unità seleziona un ‘Blocco’ organizzativo:
    – Unità: Direzione Commerciale; Blocco: Area Commerciale;
    – Unità: Area Operation; Blocco: Area Sviluppo progetti;
    – Unità: Direzione amministrativa; Blocco: Area amministrativa;
    – Unità: Amministrazione progetti speciali; Blocco: Area amministrativa.

Diagrammi
All’interno della finestra di definizione di una un’organizzazione la sezione ‘Diagrammi’ consente di associare alla risorsa organizzazione uno o più rappresentazioni grafiche della stessa.

  1. Seleziona ‘Diagrammi’. Jamio chiederà di poter creare un nuovo diagramma per il modello organizzativo; seleziona ‘Si’, si aprirà una finestra di definizione di un nuovo diagramma, che in questo caso verrà composto automaticamente.
  2. Specifica per i campi:
    – Nome diagramma: titolo assegnato al diagramma;
    – Nodo radice: nodo organizzativo da cui parte la rappresentazione del diagramma;
    – Profondità: numero di livelli gerarchici da visualizzare nel diagramma. Se non è stata impostata nessuna gerarchia dei nodi organizzativi il diagramma riporterà il solo nodo radice;
    – Struttura: tipologia di nodi organizzativi da includere nel diagramma;
    – Layout: modalità di visualizzazione del diagramma.
  3. Seleziona ‘Aggiungi’. Valorizza opportunamente i campi, Jamio ricaverà le informazioni utili alla creazione del diagramma dai dati inseriti e creerà dei rami o segmenti della struttura organizzativa in maniera automatica. Qualora tu voglia aggiungere elementi ai nodi organizzativi, nota che a fianco ad ogni nodo compaiono tre icone che ti permettono di inserire:
    – una Posizione organizzativa’: inserisce nel diagramma un nodo di tipo posizione organizzativa sotto il nodo selezionato;
    – una ‘Unità organizzativa’: inserisce nel diagramma un nodo di tipo unità organizzativa sotto il nodo selezionato;
    – un ‘Callout’: inserisce in corrispondenza del nodo selezionato un’etichetta descrittiva del nodo.
Diagramma organizzazioneDiagramma organizzazione
 indietro
 avanti

La tua opinione è importante per noi
Questa pagina è stata utile?


WordPress Image Lightbox