La sezione Definizione

<< Fare clic per visualizzazione il sommario >>

Percorso:  Jamio Composer > Modellare una nuova entità >

La sezione Definizione

In questa sezione è possibile definire l’insieme di campi personalizzati che arricchiscono le proprietà di base di ciascun tipo e vanno a completare l’insieme dei metadati del tipo modellato.

L’intestazione della sezione riporta il tipo base scelto al momento della creazione del modello e che determina il servizio di riferimento. Ad esempio la dicitura “Estensione di <> Dati” sta ad indicare che il modello che si sta visualizzando nasce come personalizzazione del modello base Dati.

La sezione presenta una lista mediante la quale definire il contenuto informativo personalizzato.

I comandi Aggiungi, Rimuovi, Sposta su e Sposta giù consentono le operazione elementari di gestione della lista. Le stesse operazioni possono essere effettuate attraverso il menù contestuale disponibile al clic del tasto destro del mouse nell’area principale.

Per ciascun campo è possibile indicare:

Nome: il nome identificativo del campo che può essere inserito utilizzando anche spazi e caratteri speciali;

Tipo: il tipo di dato da utilizzare per la rappresentazione dell’informazione. Jamio Composer consente la scelta tra otto diversi tipi elementari;

Oltre questi, possono essere utilizzati tutti i tipi elementari strutturati come il tipo elementare Collegamento o i tipi complessi definiti mediante modelli di Dato strutturato o Collegamento personalizzato all’interno della soluzione;

Lista: una proprietà booleana che indica se il campo è vettoriale, ovvero se può essere valorizzato con una lista di elementi.

Unico: una proprietà booleana che indica se il valore attribuito al campo deve essere considerato univoco per ciascuna risorsa del tipo modellato;

Aggiornabile: la proprietà si applica solo ai campi di tipo collegamento (elementare o personalizzato); è una proprietà booleana che indica se il valore della proprietà Name di un campo di tipo collegamento, in fase di esecuzione, deve essere letto al momento della valorizzazione e restare invariato nella risorsa che lo ospita oppure deve essere letto al momento della valorizzazione ed aggiornato in automatico nella risorsa che lo ospita ogni qual volta esso viene modificato. Ad esempio: in fase di modellazione definisco un modello personalizzato di tipo dati denominato "Contatto" all'interno del quale è definito un campo collegamento denominato "Azienda" con impostazione aggiornabile uguale a true. In fase di esecuzione della soluzione, valorizzo il campo contatto con il riferimento ad una risorsa denominata "ACME". Successivamente tale risorsa viene rinominata da "ACME" in "ACME Group". Tutti i campi di tipo collegamento che referenziano la risorsa modificata riportati nelle risorse dati personalizzate con il modello "Contatto" , saranno aggiornati e riporteranno in automatico il valore "ACME Group". L'aggiornamento del campo collegamento che referenzia la risorsa modificata avviene in maniera asincrona.

Descrizione: un testo descrittivo del contenuto informativo rappresentato dal campo;

Valore di default: consente di attribuire un valore iniziale al campo, assegnato dalla piattaforma al momento della inizializzazione della risorsa.

 

Immagine42

La sezione di definizione dei campi personalizzati nella finestra di definizione dei tipi