Compilazione automatica campi di tipo collegamento

<< Fare clic per visualizzazione il sommario >>

Percorso:  Jamio Composer > Modellare una nuova entità >

Compilazione automatica campi di tipo collegamento

In un modello di entità, definito con Jamio Composer, è possibile specificare dei campi di tipo collegamento personalizzato  a cui associare una regola di validazione che abilita la loro compilazione in Jamio on Stage selezionando una risorsa da un catalogo. Nel caso in cui i nomi delle colonne presenti nella definizione del catalogo specificato nella regola di validazione coincidono con i nomi dei campi definiti nel collegamento personalizzato,  le informazioni contenute in tali campi della risorsa selezionata dal catalogo verranno ricopiati in automatico nei campi del collegamento personalizzato. Realizzando questo tipo di modellazione è possibile ottenere in fase di esecuzione dell'applicazione in Jamio on Stage, campi delle form che si compilano in automatico a seguito della scelta di un valore da un elenco. Ad esempio alla scelta del valore del campo Città, selezionato dall'elenco di tutte le città, devono essere popolati in automatico i campi CAP e Provincia.

Il dettaglio della modellazione da effettuare in Jamio composer per ottenere la compilazione automatica dei campi in Jamio on stage è illustrato di seguito attraverso un esempio implementativo specifico.

 

Esempio

In un modello dati che rappresenta un Ordine d'acquisto sono riportati i campi Articolo da acquistare, Codice articolo e Ubicazione. Si desidera che in Jamio on stage, alla selezione del valore del campo Articolo da acquistare da un elenco di valori siano compilati in automatico i campi Codice articolo e Ubicazione.

Passi da seguire in Jamio Composer per modellare l'esempio suddetto:

1.Creare un modello di tipo Dati utile a rappresentare l'articolo da acquistare. Selezionare Inserisci modello | Dati ; rinominare il modello in Articolo; aprire il modello e compilare i campi ad esempio inserire i campi codice, ubicazione;

2.Creare il modello di tipo Catalogo da utilizzare come oggetto della regola di validazione. Selezionare: Inserisci modello | Catalogo ; rinominare il modello in Articoli; Selezionare il menù "Catalogo" e scegliere: Composizione automatica | Si | Seleziona un elemento della soluzione e scegliere poi come modello il tipo dati personalizzato precedentemente creato Articolo | Seleziona;

3.Creare un modello di tipo Collegamento personalizzato.  Selezionare: Inserisci modello | Collegamento; rinominare il modello in extArticoli; comporre automaticamente i campi del modello a partire dal catalogo Articoli: selezionare il menù Tipo | Composizione catalogo e scegliere  come modello il catalogo precedentemente creato: Articoli | Seleziona; Il collegamento personalizzato riporterà tanti campi quante le colonne definite nel catalogo Articoli.

4.Creare un modello di tipo Dati utile a rappresentare l'ordine di acquisto. Selezionare: Inserisci modello | Dati; rinominare il modello in Ordine; aprire il modello e nella definizione dei campi inserire un campo denominato "Articolo da acquistare" del tipo collegamento personalizzato creato al punto precedente (extArticoli);

5.Inserire nella sezione comportamento del modello denominato Ordine una regola di validazione per il campo di collegamento personalizzato utile a dichiarare che il valore dello stesso deve essere selezionato da un catalogo specifico; Inserire una regola di validazione specificare come soggetto il campo Articolo da acquistare, predicato è selezionabile dal catalogo di tipo, oggetto Articoli.

6.Autocomporre il layout del modello Ordine accedendo alla sezione layout e scegliendo Progettazione | Creazione automatica. Notare che in corrispondenza del campo collegamento personalizzato nel layout vengono inseriti un controllo di tipo Reference e tanti controlli quanti i campi del collegamento personalizzato. Essi, in fase di esecuzione, saranno compilati in automatico rispetto al valore scelto nel controllo Reference.

7.Pubblicare la soluzione in un area Jamio openwork.

8.Collegarsi a Jamio on stage nell'area in cui è stata pubblicata la soluzione.

9.Creare diverse risorse di tipo Articolo.

10.Creare una risorsa di tipo ordine. Alla compilazione del campo Articolo da acquistare saranno compilati in automatico i campi codice e ubicazione.

 

Esempio di popolamento di un campo a partire dai dati forniti dal servizio Google Place

Per popolare i campi di una form a partire dalla scelta di un valore di un campo collegamento con i dati forniti dal servizio Google Place occorre inserire nel modello un’opportuna regola di Validazione sul collegamento con predicato scelto tra:

è un indirizzo Google Place;

è un luogo Google Place;

è una città Google Place;

è una nazione Google Place.

 

Immagine94

Esempio di compilazione di una regola di validazione con predicato "è un indirizzo Google Places"

 

Nel caso di utilizzo del predicato è un indirizzo Google Places, la definizione del collegamento personalizzato deve contenere i campi della struttura AddressReference come mostrato in figura.

 

Struttura AddressReference

Struttura AddressReference

 

Nel caso di utilizzo del predicato è una città Google Places, la definizione del collegamento deve contenere i campi della struttura CityReference.

 

Struttura CityReference

Struttura CityReference

 

Se nel tipo modellato principale inserisco una lista di collegamenti, nel caso di utilizzo del predicato è un indirizzo Google Places, la definizione del collegamento deve contenere un campo anch’esso collegamento di tipo AddressReference; nel caso di utilizzo del predicato è una città Google Place,  deve essere di tipo CityReference. In più nel modello di collegamento di secondo livello è necessario aggiungere la validazione desiderata. Infine, nel comportamento del tipo principale occorre assegnare una validazione per l’intera lista di collegamenti usando uno dei predicati citati in descrizione o lo stesso scelto per il tipo secondario.