La sezione Serie Numerica

<< Fare clic per visualizzazione il sommario >>

Percorso:  Jamio Composer > Modellare una nuova entità >

La sezione Serie Numerica

Questa sezione della finestra di definizione dei tipi personalizzati consente di stabilire le regole di composizione della numerazione da assegnare a ciascuna risorsa di un determinato tipo.

La numerazione deve avere caratteristiche di univocità in quanto identificativa della risorsa.

La proprietà Number è un testo valorizzato dalla piattaforma attraverso l’azione Number secondo uno schema di composizione definito mediante:

una o più Stringhe;

una o più Espressioni, che possono coinvolgere il contesto informativo, il contesto utente e il contesto organizzativo ed eventualmente la concatenazione di queste informazioni tramite delle funzioni;

una ed una sola Sequenza, che può dipendere dal valore assunto da una o più proprietà o campo personalizzato.

 

Immagine49

La sezione di definizione delle regole di composizione della numerazione di una risorsa

 

Nella parte sinistra della finestra è presente la lista degli elementi che compongono il codice di numerazione. Mediante i comandi Aggiungi, Rimuovi, Sposta su, Sposta giù, è possibile comporre il codice concatenando i vari elementi.

Quando si aggiunge un elemento Stringa la sezione a destra della finestra presenta una casella di testo nella quale inserire il valore costante da inserire nel codice.

Quando si aggiunge un elemento Espressione la sezione a destra della finestra presenta una casella di selezione di un elemento del contesto dati o del contesto utente da inserire nel codice. Nel caso in cui si voglia inserire una concatenazione o una elaborazione di uno o più elementi di contesto è sufficiente scegliere la modalità di inserimento Espressione facendo clic sull’icona a destra della casella di selezione, e inserire l’espressione nella relativa casella di testo.

Immediatamente al di sotto della casella di selezione dell’elemento di contesto è possibile indicare, nella casella di testo Formattazione, il codice di formato da rispettare nella composizione del codice di numerazione.

Quando si aggiunge un elemento Sequenza la sezione a destra della finestra presenta una casella di selezione di un elemento del contesto dati o del contesto utente dal quale far dipendere la numerazione. Nel caso si scelga un elemento la numerazione verrà fatta ripartire per ogni valore diverso di tale informazione. Si noti che il calcolo del codice di numerazione avviene una sola volta all’atto dell’esecuzione dell’azione Number (Numera). Pertanto, se si è specificata una dipendenza per la sequenza numerica, quest’ultima verrà calcolata tenendo conto del valore presente nell’elemento di contesto selezionato al momento della numerazione. Qualunque variazione di questa informazione intervenga dopo la generazione del codice non determinerà la rivalorizzazione del codice numerico stesso.

Immediatamente al di sotto della casella di selezione dell’elemento di contesto è possibile indicare, nella casella di testo Formattazione, il codice di formato da rispettare nella composizione della sequenza numerica.

La numerazione può essere attivata automaticamente all’atto della creazione della risorsa attivando la relativa casella di controllo in alto a sinistra. Per le risorse di tipo documento la numerazione è effettuata automaticamente alla creazione del documento.

Una risorsa a cui è assegnato un numero da serie numerica, può essere personalizzata (azione customize) selezionando un nuovo modello della stessa tipologia, oppure una nuova versione del suo stesso modello.

La numerazione assegnata alla risorsa segue le logiche qui riportate:

se la risorsa numerata viene personalizzata con una nuova versione del suo stesso modello, il codice numerico attribuito alla stessa resta invariato.  Se le logiche di numerazione sono state modificate con la nuova versione del modello, le stesse si applicano ai nuovi codici generati e non agli esistenti;

se la risorsa numerata viene personalizzata con un nuovo modello della stessa tipologia,  le viene attribuito un nuovo codice numerico che segue le logiche del modello target. Il numero impiegato nella sequenza originaria viene cancellato.

L’indirizzo (URL) della risorsa resta invariato e tutti i campi di tipo collegamento che puntano alla risorsa faranno riferimento alla risorsa personalizzata con il nuovo modello.