Evento di inizio

<< Fare clic per visualizzazione il sommario >>

Percorso:  Jamio Composer > Modellare un processo > I nodi Evento >

Evento di inizio

L’Evento di Inizio rappresenta il nodo di avvio dell’esecuzione di un processo, e per ogni processo ne deve essere definito almeno uno. Un processo può avere più di un nodo di start ma solo se essi sono di tipo differente.

 

Immagine32

Eventi di inizio

 

Inizio Manuale

E’ l’unità che è in grado di avviare manualmente, selezionando il processo da catalogo, una sua nuova istanza. Esso non contiene alcuna indicazione di evento. L’evento di inizio manuale è obbligatorio nel caso di processi innescati da un’azione custom Sincrona e nel caso di sottoprocesso.

 

Inizio su Signal

Un nodo di Inizio Signal avvia il processo quando cattura una determinata azione, specificata tramite uno degli Eventi di risorsa, custom o di piattaforma. L’evento può essere di tipo catch (cattura) e la definizione delle sue proprietà specifiche avviene tramite il pannello Input.

 

Pannello Input

Tab Semplificato

 

clip0094

 

Tipologia: indica il tipo di risorsa su cui si deve verificare l’evento che innesca il processo.

Filtro: indica la condizione o il gruppo di condizioni che devono verificarsi sull’evento intercettato per innescare il processo.

Ad esempio, per fare in modo che un processo abbia inizio quando viene creato un nuovo dato, si deve selezionare nella sezione Generali il modello Evento su dati; per filtrare tali eventi rispetto ad un dato personalizzato con un particolare modello (CustomTypeModel), si deve aggiungere nella sezione Filtro un gruppo di condizioni come segue:

 

Tutte le seguenti affermazioni sono vere:

Resource di evento è personalizzato col tipo CustomTypeModel ;

Action di evento è uguale a ‘Create’ .

 

La proprietà Action dell’evento può essere valorizzata anche con il nome di un'azione custom asincrona definita per il modello di personalizzazione indicato.

 

Inizio Temporizzato

Determina l’inizio di un processo tramite un timer.  Selezionando il pannello Input si definiscono le impostazioni di timer.

 

clip0095

 

Data avvio: data e ora di inizio del flusso di processo;

Frequenza: intervallo temporale dopo il quale far partire un flusso di processo;

Ripetizioni: numero di volte dell’esecuzione del processo. E’ di tipo numero intero. Il valore -1 indica che le ripetizioni avranno la frequenza specificata.

 

Per capire come si definiscono e cosa indicano i parametri indicati, riportiamo alcuni esempi:

Caso 1:

RIPETIZIONI = -1

FREQUENZA = 1 giorno

DATA DI AVVIO = 05/05/2010 23.00.00

Il processo si istanzia ogni 24 ore a partire dal 05/05/2010 alle ore 23.00

Caso 2:

RIPETIZIONI = 0

FREQUENZA = Non Specificata

DATA DI AVVIO = 05/05/2010 23.00.00

Il processo si istanzia una sola volta il 05/05/2010 alle ore 23.00

Caso 3:

RIPETIZIONI = 2

FREQUENZA = 5 minuti

DATA DI AVVIO = 05/05/2010 23.00.00

Il processo si istanzia a partire dal 05/05/2010 alle ore 23, poi alle ore 23.00+FREQUENZA ed infine alle ore 23.00+2*FREQUENZA (quindi 3 istanze!).