La sezione Azioni Custom

<< Fare clic per visualizzazione il sommario >>

Percorso:  Jamio Composer > Modellare una nuova entità >

La sezione Azioni Custom

In corrispondenza di un tipo modellabile personalizzato è possibile definire le Azioni Custom, che possono essere Asincrone oppure Sincrone, utili ad avviare un processo.

Per definire un’azione custom, selezionare la sezione Azioni custom presente all'interno della scheda di modello, e specificare i campi:

Nome: etichetta che identifica l’azione;

Tipo: tipologia di azione; selezionare la voce Asincrona (tipologia di default) oppure Sincrona; così facendo tutti gli altri campi relativi all’azione non saranno più compilabili;

Descrizione: campo opzionale in cui inserire il testo descrittivo relativo all’azione.

All'inserimento di una nuova azione custom, dopo aver scelto la tipologia di azione fra Sincrona e Asincrona ed aver inserito la relativa Descrizione, allo spostare del focus dai campi si aprirà a destra della riga il gruppo delle proprietà relative all'azione custom; le proprietà delle azioni differiscono in base alla scelta fra azione sincrona oppure asincrona.

 

36

Sezione Azioni custom per un modello di tipo Dati

 

Azioni Custom Asincrone

Per definire un’azione Asincrona, selezionare la sezione Azioni custom presente all'interno della scheda di modello personalizzato e specificare i campi:

Nome: etichetta che identifica l’azione;

Tipo: selezionare la voce Asincrona. Così facendo tutti gli altri campi relativi all’azione non saranno compilabili.

Descrizione: eventuale testo descrittivo relativo all’azione.

Nel gruppo delle proprietà di una azione custom, il progettista Jamio openwork può decidere in maniera formale quali azioni siano richieste sulla risorsa prima dell'esecuzione dell'azione custom asincrona, allo scopo di personalizzare il comportamento delle applicazioni in modo controllato:

Azione sulla risorsa:

Nessuna: impostazione di default che permette di non eseguire alcuna azione sulla risorsa prima dell'esecuzione dell'azione custom;

Salva: permette di effettuare il salvataggio automatico della risorsa prima dell'esecuzione dell'azione custom.  

Pubblica o Check-in: disponibile solo per i modelli personalizzati con il tipo base Documento consente di pubblicare o effettuare il check-in della bozza di un documento e quindi creare prima dell'esecuzione dell'azione custom una nuova versione della risorsa documento. La scelta di questa azione prima dell'esecuzione comporta la richiesta all'utente interattivo dei parametri necessari per la pubblicazione o per il check in del documento (fascicolo di destinazione, versione di numerazione, motivo, etc.). Utilizzando l'azione Pubblica o Check-in è possibile progettare scenari applicativi in cui ad esempio l'azione custom pubblica il documento, quindi ne modifica il contenuto attraverso il processo invocato, ed apre la versione corrente del documento aggiornata alle ultime modifiche apportate dal sistema.

Nota bene: per i modelli personalizzati con il tipo base Documento occorre nascondere/visualizzare con opportune regole di asserzione, espresse nella sezione comportamento, le azioni custom che si applicano alla versione corrente del documento da quelle che si applicano alla bozza. Il soggetto (parte sinistra) di tali regole sarà la proprietà WorkingCopy del documento che consente di verificare se il documento è una bozza.

 

 

32

 

Scegliendo di inserire un'azione di tipologia Asincrona, dovrà essere presente nella soluzione Jamio openwork un modello di processo a cui l'azione custom asincrona dovrà fare riferimento; l’etichetta assegnata nel campo Nome dell'azione custom andrà a popolare la proprietà Action dell'evento presente nel modello di processo associato all’azione; nel modello di processo associato dovrà essere inserito un nodo evento di Inizio di tipo Signal il cui filtro riporterà la condizione Action uguale all'etichetta scelta nel campo Nome dell'azione asincrona. Ad esempio, un’azione custom asincrona, associata ad una modello di tipo Dati personalizzato, può determinare l’inizio di un processo se esso contiene un evento d’inizio su signal con il campo filtro che associa l’azione di partenza al nodo di inizio (come mostrato in figura).

 

Immagine46

Esempio proprietà del nodo di inizio signal del processo associato all’azione asincrona

 

35

Esempio filtro del nodo di inizio signal per processo associato all’azione asincrona

 

Azioni Custom Sincrone

Per definire un’azione Sincrona, selezionare la sezione Azioni custom del modello personalizzato e specificare i campi:

Nome: etichetta che identifica l’azione;

Tipo: selezionare la voce Sincrona;

Descrizione: eventuale testo descrittivo relativo all’azione.

Nell'inserimento di azioni di tipologia Sincrona, è necessario specificare nel gruppo delle proprietà dell'azione custom, che appare a destra del campo quando viene spostato il focus con il mouse:

Processo: un’informazione obbligatoria, essa consente di associare un processo con evento d’inizio di tipo manuale, all’azione sincrona ovvero durante l’esecuzione dell’applicazione, la selezione dell’azione sincrona determinerà l’avvio del processo ad essa collegato e l’esecuzione attenderà che il processo termini; il processo associato dovrà avere un nodo di inizio di tipo Manuale.

Assegnazioni di input: rappresentano le assegnazioni alle variabili di input del processo specificato nel campo Modello di processo, specificate come funzione del contesto informativo del modello oppure del contesto organizzativo e utente; le assegnazioni possono essere inserite sia manualmente in modalità espressione sia attraverso la Composizione automatica; se sono già presenti delle assegnazioni, ad ogni composizione automatica verrà eliminato il contenuto presente nell'editor delle assegnazioni.

Il progettista Jamio openwork può decidere in maniera formale quali azioni sulla risorsa siano richieste prima e dopo l'esecuzione dell'azione custom sincrona, allo scopo di personalizzare il comportamento delle applicazioni in modo controllato:

Prima dell'esecuzione:

Azione sulla risorsa:

Nessuna: impostazione di default che permette di non eseguire alcuna azione sulla risorsa prima dell'esecuzione dell'azione custom;

Salva: permette di effettuare il salvataggio automatico della risorsa prima dell'esecuzione dell'azione custom.Sec

Pubblica o Check-in: disponibile solo per i modelli personalizzati con il tipo base Documento consente di pubblicare o effettuare il check-in della bozza di un documento e quindi creare prima dell'esecuzione dell'azione custom una nuova versione della risorsa documento. La scelta di questa azione prima dell'esecuzione comporta la richiesta all'utente interattivo dei parametri necessari per la pubblicazione o per il check in del documento (fascicolo di destinazione, versione di numerazione, motivazione, etc.). Utilizzando l'azione Pubblica o Check-in è possibile progettare scenari applicativi in cui ad esempio l'azione custom pubblica il documento, quindi ne modifica il contenuto attraverso il processo invocato, ed apre la versione corrente del documento aggiornata alle ultime modifiche apportate dal sistema.

Nota bene: per i modelli personalizzati con il tipo base Documento occorre nascondere/visualizzare con opportune regole di asserzione, espresse nella sezione comportamento, le azioni custom che si applicano alla versione corrente del documento da quelle che si applicano alla bozza. Il soggetto (parte sinistra) di tali regole sarà la proprietà WorkingCopy del documento che consente di verificare se il documento è una bozza.

Dopo l'esecuzione:

Messaggio di ritorno: è un messaggio personalizzato che il processo visualizza su Jamio on stage e che serve ad indicare la fine dell’esecuzione del processo richiamato dall’azione sincrona; la definizione del messaggio è possibile sia attraverso la selezione della risorsa dal contesto o dal contesto di output del processo nelle diverse modalità di espressione (o con alias o in modo destrutturato);

Azione sulla risorsapermette di decidere l'operazione da effettuare sulla risorsa corrente alla fine dell'esecuzione fra:

Ricaricaopzione di default che permette di ricaricare la risorsa al termine dell'esecuzione del processo;

Chiudiopzione che permette la chiusura della risorsa al termine dell'esecuzione del processo;

Eliminaopzione che permette l'eliminazione della risorsa al termine dell'esecuzione del processo;

Apri risorsa: permette di selezionare dal contesto o dal contesto di output del processo nelle diverse modalità di espressione (attraverso l'utilizzo di alias o in modo destrutturato) una risorsa da aprire a video al termine dell'esecuzione del processo. Quando per un'azione custom, oltre a questa impostazione si è scelto come valore dell'azione sulla risorsa il Chiudi , in Jamio on stage Web l'apertura della nuova risorsa avviene nello stesso tab della risorsa chiusa.

 

33

Definizione azione custom sincrona